REGOLAMENTO

ART 1. Il Club degli Eventi e della Live Communication, promosso da ADC Group, ha per scopo la promozione, lo sviluppo e la diffusione di attività per accrescere la cultura degli eventi e della live communication in Italia e all’estero, soprattutto presso le aziende che investono in questo mezzo di comunicazione. Le attività del Club sono a beneficio delle società associate e dell’intero comparto. 

Le aziende investitrici in eventi e comunicazione ne sono l’interlocutore principale. Con esse il Club cerca di stabilire le migliori relazioni coinvolgendole nelle iniziative alle quali dà vita.

Il Club si propone come interlocutore anche presso le istituzioni pubbliche e i mezzi di informazione, al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sul ruolo che le agenzie di eventi svolgono all’interno del comparto della comunicazione, dell’economia e dei consumi.

 

ART. 2 La qualifica di socio dà il diritto di partecipare all’attività del Club, secondo le modalità stabilite nel presente Regolamento e nel rispetto dello stesso. Ogni agenzia associata può essere rappresentata nelle Assemblee da un solo esponente, o da un suo sostituto. Possono partecipare alle Assemblee, in veste di osservatori, quindi senza diritto di voto, altri professionisti della stessa agenzia (a seconda della capienza della sede designata per l’Assemblea).

 

ART. 3 I soci sono tenuti al versamento di una quota associativa, proposta annualmente da ADC Group (in veste di promotore e tesoriere), che garantisce la partecipazione al Club per l’anno solare di riferimento.

 

ART. 4 ADC Group raccoglie eventuali candidature e relative credenziali di aspiranti soci e le inoltra al Comitato di Ammissione, composto da una rappresentanza di agenzie del Club. Le credenziali riguardano: anno di costituzione, numero di addetti (dipendenti e non), fatturato, struttura organizzativa, principali clienti, eventi più rilevanti realizzati nell’ultimo anno, servizi offerti, premi vinti, biografia delle figure apicali, organigramma, referenze di clienti. Il Comitato di Ammissione si esprime a maggioranza in merito all’accettazione del nuovo socio nel Club sulla base di una valutazione complessiva dei suddetti aspetti.

 

ART. 5 Il Socio che commetta, dentro o fuori il Club, azioni ritenute disonorevoli, o che con la sua condotta costituisca ostacolo al buon andamento del sodalizio, può venire proposto per l’espulsione, decisa a maggioranza dall’Assemblea dei soci. La quota versata per l’anno in corso non sarà rimborsata, né in toto né in parte.

 

ART 6. Ogni socio del Club è tenuto ad agire secondo il Codice Deontologico del Club, che trae ispirazione dalle linee guida di LiveCom Alliance, network paneuropeo di associazioni di agenzie di eventi al quale il Club degli Eventi aderisce. Attraverso l’accettazione del Codice Deontologico, le agenzie del Club si propongono di guidare il settore all’insegna di trasparenza, correttezza e sostenibilità nel rapporto con i loro interlocutori, che siano clienti, concorrenti o fornitori. Il Club degli Eventi si assume la responsabilità che ogni membro presente e futuro prenda visione del Codice.

ART. 7 Il Club non è rappresentato da un Presidente, ma da portavoce (Ambassador). Tutti gli Ambassador si propongono e vengono nominati dall’Assemblea che dà loro il mandato di rappresentare il Club nelle sedi opportune. Il Board degli Ambassador contribuisce a portare avanti le attività del Club.

 

ART. 8 Il Club agisce attraverso tavoli di lavoro, composti da un numero variabile di soci, di esperti del settore o di professionisti segnalati dai soci stessi, che lavorano in autonomia. L’Assemblea mensile costituisce il momento di condivisione dell’avanzamento dei lavori, di sintesi e approvazione delle soluzioni proposte ai temi trattati da ciascun tavolo.

 

ART. 9 Le Assemblee si tengono una volta al mese, in sedi da definire via via. Possono prender parte alle Assemblee i soli soci in regola con il versamento della quota sociale.

 

ART. 10 La funzione di segretario, almeno nella fase iniziale del Club, viene assolta da un rappresentante di ADC Group. Il Segretario dà esecuzione alle deliberazioni del Club, redige e conserva i verbali delle riunioni. Salvatore Sagone, in qualità di Presidente di ADC Group, assolve il ruolo di garante super partes del Club.

© 2018-2020 Powered by 

  • Facebook